In Tour — 28 dicembre 2016 20:00

CABBAGE

Definiti “Manchester’s most exciting new band”, gli inglesi Cabbage sono la versione settentrionale della band tumulto per eccellenza del sud, i Fat White Family. Il loro stile è però arricchito da un pizzico di garage dei Fall e del surrealismo di Shaun Ryder.
“New band of the week” (n.115) del The Guardian, il quintetto post-punk di Mossley (Manchester), è stato inserito anche nella “Sound Of 2017” della BBC, la stessa lista in cui lo scorso anno figuravano i nomi di Jack Garrat, Blossoms e Dua Lipa.
A settembre 2016 hanno pubblicato il loro nuovo Ep, Uber Capitalism Death Trade via Skeleton Key, anticipato dal singolo Dinner Lady, dissacrante e acre come la loro musica.
“I Cabbage fondano la loro natura su coordinate spazio-temporali ben definite ma risultano piacevolmente anacronistici in un sound che maneggiano con abilità e con la convinzione di conoscere a fondo la propria identità e cifra stilistica. Presunzione? No, bravura” – Sentireascoltare

VENERDÌ 11 AGOSTO 2017
CASTELBUONO (PA) – PIAZZA CASTELLO
YPSIGROCK FESTIVAL

www.ypsigrock.it
Biglietti disponibili su www.vivaticket.it


I Cabbage sono Lee Broadbent (voce), Joe Martin (voce e chitarra), Eoghan Clifford (chitarra), Stephen Evans (basso) e Asa Morley (batteria). Con il loro “black humour of Buzzcocks, the surrealism of Happy Mondays, the haircuts of various Stone Roses” (i-D), i Cabbage sono un tripudio di melodie ed energia. NME ha descritto il loro EP di debutto “Le Chou”, come “five twisted post-punk slinkers stuffed with explicit lyrics and Jack White levels of rage” mentre The Guardian suggerisce che “they’re hell-bent on filling the current vacancy for rock’n’roll commentator on Brexit Britain.”
Il nome Cabbage suggerisce il tema familiare affrontato all’interno dei loro testi: le banali minuzie della vita britannica raccontata nei lori brani in realtà nascondono una visione sprezzante verso la situazione politica attuale. Lo chiamano un “idiosyncratic, satirical attack in the form of discordant neo post-punk”.
Parlano della Corea del nord e di Donald Trump, ma senza prendersi troppo sul serio, per questo il loro nome è Cabbage, “cavolo”: “È il miglior nome anti-band che ci riassume.”

CABBAGE_READ MORE:
ahcabbage.bandcamp.com
www.facebook.com/cabbagelechou

Tags:
  • Condividi l'articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg