In Tour — 9 aprile 2021 20:00

SNAIL MAIL

Jordan’s singing has a weariness to it that lucidly belies her age, capable of powerhouse wails and tattered expressiveness” – Pitchfork
Things are moving at a real pace for Snail Mail” – DIY
Snail Mail’s precociousness powers an engine of infectious indie rock” – The Line Of Best Fit

A tre anni di distanza dall’acclamato debutto con “LUSH” (2018),
la cantautrice ventiduenne americana Lindsey Jordan, aka SNAIL MAIL,
fa ritorno con un nuovo album in studio “VALENTINE”, in uscita il 5 novembre via Matador Records,
e un tour europeo che toccherà anche l’Italia per due imperdibili appuntamenti live:

DOMENICA 27 FEBBRAIO 2022 | LOCOMOTIV | BOLOGNA

www.locomotivclub.it
Via Sebastiano Serlio, 25/2, 40128 BO
Biglietti: 16,00 € + d.p.
Prevendite su www.dice.fm e www.ticketmaster.it

LUNEDÌ 28 FEBBRAIO 2022 | MAGNOLIA – MILANO

www.circolomagnolia.it
Via Circonvallazione Idroscalo, 41, 20090 Novegro-Tregarezzo MI
Biglietti: 16,00 € + d.p.
Prevendite su www.ticketmaster.it

Dopo un primo Ep, “Ha- bit”, pubblicato nel 2016, la cantautrice americana (Ellicott City, Maryland) Lindsey Jordan fa il suo debutto nel 2018 con “Lush”. Nell’album l’allora diciassettenne Lindsey cantava “I’m in full control / I’m not lost / Even when it’s love / Even when it’s not”. La sua naturale capacità di essere molte cose contemporaneamente ha fatto breccia nel cuore di molti. La contrapposizione tra sicurezza e vulnerabilità, tra forza e sensibilità, ha avuto l’impatto di una wrecking ball sul pubblico e sulla critica.
In “Valentine”, il suo secondo album in uscita il 5 novembre via Matador, Lindsey consolida e definisce questa traiettoria. In 10 brani, scritti tra il 2019-2020 dalla sola Jordan, siamo portati in un’odissea adrenalinica di genuina originalità in un’epoca in cui la musica “indie” è stata ridotta a un pop gentile e omogeneo composto principalmente da ghost writers. Realizzato con attenta precisione, “Valentine” mostra un’artista che ha scelto di prendersi il suo tempo.
L’album è stato registrato a Durham, in North Carolina, in un piccolo studio casalingo, insieme a Brad Cook (Bon Iver, Waxahatchee). Con loro anche i compagni di band di lunga data Ray Brown e Alex Bass, il sound engineer Alex Farrar, oltre a una sezione di archi dal vivo aggiunta in seguito agli Spacebomb Studios di Richmond.
In “Valentine” veniamo portati a 100 miglia più in profondità nel mondo che Jordan ha creato con “Lush”, guidati attraverso passaggi e angoli bui, atterrando in un luogo che non avremmo mai immaginato esistesse.

SNAIL MAIL: www.snailmail.band | www.facebook.com/snailmailband |
www.instagram.com/snailmailband | www.twitter.com/snailmail

Tags:
  • Condividi l'articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg