In Tour — 10 settembre 2016 19:00

THE WAR ON DRUGS

 

The War On Drugs in Italia a Novembre per un’UNICA DATA

La band capeggiata da Adam Granduciel fa ritorno sulla scena musicale con “Thinking Of A Place”, il nuovo singolo via Atlantic Records
Ascolta il brano: http://bit.ly/2p1obej

“[Granduciel’s] influence has become omnipresent in the indie world . . . each element here—the steady, percussive piano; the quivering harmonica—feels necessary and bold, making Granduciel sound more present than ever” - Pitchfork [BEST NEW TRACK]
“an epic, mood-shifting guitar jam” - NPR Music’s “All Songs Considered”
“What makes the song is what surrounds the strum: a smooth yet constantly changing backdrop of instruments and voices, with a neo-psychedelic lead guitar or a folksy harmonica sometimes floating to the surface. Behind the seeming simplicity, everything is in flux” - The New York Times’ The Playlist

The War On Drugs sono tornati con un nuovo brano, “Thinking of a Place“, e con l’annuncio di un tour nordamericano, britannico ed europeo che toccherà, per un’UNICA DATA, anche il nostro Paese.
“Thinking of a Place” è il primo brano che la band condivide dopo l’acclamato LP del 2014, “Lost In The Dream”, e segna il loro debutto per l’Atlantic Records.
Prodotto da Adam Granduciel e registrato e mixato da Shawn Everett, il brano è stato rilasciato in esclusiva per il Record Store Day.

The War On Drugs - Granduciel insieme ai compagni Dave Hartley, Robbie Bennett, Charlie Hall, Anthony LaMarca e Jon Natchez - arrivano in Italia a Novembre:

 

BIGLIETTI DISPONIBILI IN ESCLUSIVA MARTEDÌ 2 MAGGIO DALLE ORE 10
per tutti gli iscritti alla COMCERTO FAMILY (www.comcerto.it/comcerto-family)

 

SABATO 18 NOVEMBRE
MILANO – FABRIQUE

www.fabriquemilano.it
Via Gaudenzio Fantoli, 9, 20138 Milano
Biglietto: 28 euro + d.p.
Prevendite disponibili su www.ticketone.it 

 

Trasferitosi a Philadelphia Adam Granduciel incontra Kurt Ville con il quale inizia a scrivere pezzi e ad esibirsi dal vivo. I The War on Drugs si formano ufficialmente nel marzo del 2008 con la pubblicazione dell’EP Barrel of Batteries, a cui, in giugno, fa seguito l’album di debutto, Wagonwheel Blues.
Nell’agosto 2011 viene pubblicato il secondo album in studio, Slave Ambient e a marzo 2014 Lost in the Dream.
Dopo il successo di Slave Ambient, Granduciel si trasforma in un ramingo della musica, pagando tributo a centinaia di locali, grandi e piccoli, dove il suo suono e le sue idee, progressivamente, si mettono a fuoco. E per la prima volta dall’esordio Granduciel sente l’esigenza diretta di lavorare con qualcuno per costruire la sua idea di rock.
Il risultato è un pellegrinaggio che tocca una dozzina di studi di registrazione, in cui Granduciel elabora materiale lavorando con il suo ingegnere del suono Jeff Zeigler. Red Eyes, il singolo estratto, esemplifica alla perfezione l’album: una sezione ritmica incisiva, la convinzione nella voce di Granduciel, e synth spaziali. Tutte le aspettative che Red Eyes ha saputo creare con la sua uscita sono state pienamente realizzate, senza sbavature, lungo tutto il corso di “Lost In The Dream”.
In occasione del Record Store Day 2017 i The War On Drugs hanno pubblicato un nuovo brano, “Thinking of a Place”, il primo dal 2014. Il singolo anticipa il nuovo lavoro in uscita quest’anno.

 

THE WAR ON DRUGS
Official Website | Instagram | Twitter | Facebook

Tags:
  • Condividi l'articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg