— 1 giugno 2015 11:26

TORRES

A tre anni dall’uscita del suo ultimo lavoro “Three Futures” via 4AD Records, TORRES – aka Mackenzie Scott – annuncia il suo arrivo in Italia con “Silver Tongue” in uscita il 31 gennaio 2020 via Merge Records.

Si dice che una persona le cui parole sono così potenti da far vibrare le persone e gli esseri che la circondano abbia una “Silver Tongue”. È appropriato quindi che Mackenzie Scott, che ha trascorso gli ultimi anni a fare musica pop sotto il moniker di TORRES, abbia scelto di intitolare in questo modo il suo quarto album in studio, il primo via Merge Records.
Registrato a O’Deer a Brooklyn, New York, “Silver Tongue” è la realizzazione su vasta scala del mondo che Scott ha creato negli ultimi album di TORRES.  Questo è anche il primo disco di TORRES prodotto esclusivamente da Scott: “Ho fatto esattamente il disco che voglio e mi sento me stessa”.
“Silver Tongue” racconta gli impulsi che compongono il desiderio, dai primi arrossamenti dell’infatuazione alla meraviglia leggermente terrificante che accompagna la connessione con un’altra persona.
Nell’album Scott lotta con gli alti e i bassi di ciò che significa”essere innamorati”. Anche quando canta con tono più sommesso, la sua voce è fervida, i suoi testi agitano ma sono inflessibili.
“Good Scare”, il primo singolo condiviso, descrive il coraggio che si trova quando s’insegue la persona dei propri sogni.
La musica di TORRES ha navigato a lungo nello spazio tra il fisico e il metafisico e “Silver Tongue” affronta di petto questo conflitto, esaminando il modo in cui le azioni degli altri suscitano sentimenti profondi in noi e alterano lo spazio in cui esistiamo.

TORRESwww.torrestorrestorres.bandcamp.com | www.facebook.com/TORRESMUSICOFFICIAL

 

  • Condividi l'articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg