— 2 febbraio 2018 12:27

WARHAUS

Warhaus, alter ego e progetto solista di Maarten Devoldere, frontman dell’acclamata band indie belga Balthazar, arriva in Italia per un’unica data con il suo nuovo e omonimo album pubblicato il 3 novembre 2017 via Play It Again Sam.

Warhaus” è il secondo capitolo della carriera musicale solista di Devoldere e fa seguito a “We Fucked A Flame Into Being”, pubblicato a Settembre 2016 via Play It Again Sam / Universal Music Group.

Nel suo secondo album solista Warhaus, al secolo Maarten Devoldere, il più importante crooner del Belgio, si presenta come un millenario Leonard Cohen. I brani sono profondi, oscuri e solcati di amore e odio.
Il nuovo e omonimo album fa seguito a “We Fucked A Flame Into Being”, citazione dal celebre romanzo di David Herbert Lawrence “L’amante di Lady Chatterley”, pubblicato nel 2016. In “Warhaus” Devoldere abbandona invece ogni riferimento letterario. “La grande differenza è che ho smesso di leggere per questo album!” Ride. “Non ho letteralmente toccato un libro nell’ultimo anno – è stato liberatorio”.
Nei testi poetici – e occasionalmente molto divertenti – dell’album, Devoldere riflette sulle emozioni umane, ma la lussuria, l’amore e l’erotismo la fanno da padrone. “Love’s A Stranger” è una dolcissima meditazione sull’adulterio, “Control” mette in musica la storia di un uomo che si arrende a una donna. “No Such High” è la canzone più pura della sua carriera solista, un’ode su come l’amore possa battere ogni tentazione. “Non ho mai scritto una canzone così dolce”, dice. “Questa è la prima volta che ho abbracciato questi sentimenti e ho scritto una canzone d’amore senza un retrogusto agrodolce”.

WARHAUS: warhausmusic.com | www.facebook.com/warhausmusic | www.instagram.com/warhausmusic | twitter.com/warhausmusic | soundcloud.com/warhausmusic

  • Condividi l'articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg