— 11 giugno 2019 15:25

BADFLOWER

La rock band californiana BADFLOWER fanno il loro esordio sulla scena musicale con “OK, I’M SICK”, pubblicato il 22 febbraio 2019 via Big Machine / John Varvatos Records e anticipato dai singoli “Ghost”, “Heroinhttps://youtu.be/79EjzCJlSYE e “x ANA x”: https://youtu.be/mjxYXNEbCP0

Considerati dalla critica una delle più interessanti band emergenti degli Stati Uniti degli ultimi anni, i Badflower fanno il loro esordio sulla scena musicale con “OK, I’M SICK”.
L’album, prodotto da Noah Shain (Atreyu, Dead Sara), affronta alcuni dei problemi combattuti dal frontmen Josh Katz quali l’ansia e gli attacchi di panico, difficoltà che ha saputo canalizzare e affrontare grazie alla musica. L’album tratta anche argomenti come l’abuso (‘Daddy’), la depressione (“24″), il social media stalking (“Girlfriend”) e Donald Trump (“Die!”). Raramente prima d’ora una band agli esordi ha presentato un lavoro che tratta con così tanta efficacia le tematiche e i problemi del momento.
Dalla formazione nel 2013, il frontman Josh Katz, il chitarrista Joey Morrow, il batterista Anthony Sonetti e il bassista Alex Espiritu hanno girato senza sosta per gli Stati Uniti, esibendosi in formidabili lve che hanno incantato il pubblico e la critica di settore come Billboard, Forbes e Consequence Of Sound.
L’eroica “Heroin” è una delle canzoni più trasmesse dalle radio statunitesti e ed è salita al primo posto della “Rock This” di Spotify. Il singolo “Ghost” ha conquistato il primo posto della classifica di Mediabase Active Rock Radio, si è guadagnato il settimo posto della classifica Mainstream Rock Songs del 2018 di Billboard ed è attualmente nella Top 30 di Alt Radio. Grazie ad un testo pungente ed esuberante, “Ghost” ha affascinato il pubblico per la sua carica live e per la tematica trattata, il suicidio.

BADFLOWER: www.badflowermusic.com | www.facebook.com/wearebadflower | www.twitter.com/badflower | www.instagram.com/badflowermusic | www.youtube.com/user/wearebadflower

  • Condividi l'articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg