— 23 maggio 2018 12:50

KODALINE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I KODALINE, il quartetto di Dublino guidato da Steven Garrigan, faranno tappa in Italia con il loro Our Roots Run Deep Tour.
Dopo il successo del loro album d’esordio, “In A Perfect World” (2013), “Coming Up For Air” (2015) e “Politics of Living” (2018), la band irlandese fa ritorno con “Our Roots Run Deep“, in uscita il 14 ottobre via Fantasy Records.

L’album di debutto della band, “In A Perfect World”, ha venduto oltre un milione di copie in tutto il mondo, è arrivato nella Top 3 in Gran Bretagna, rimasto alla numero 1 per 9 settimane in Irlanda, loro terra d’origine, ed ha conquistato Europa e Stati Uniti. Su Vevo i video della band hanno ottenuto oltre 200 milioni di visualizzazioni e venduto oltre un milione di singoli.

Coming Up for Air”, il loro secondo album pubblicato nel 2015, è diventato disco d’oro nel Regno Unito.
Politics of Living” ha raggiunto il primo posto nella Irish Albums Chart, diventando il terzo album numero uno dei Kodaline, e il quindicesimo nella UK Albums Chart.
Il successo e l’amore dei fan per la band è inarrestabile. I brani contenuti all’interno del nuovo album hanno  conquistato pubblico e critica: “Wherever You Are” ha raccolto oltre 78Milioni di stream su Spotify e 8milioni di views su YouTube. Stessa sorte anche per “Sometimes”, 20milioni di stream su Spotify e 1.7 milioni di views su YouTube, e “Saving Grace”, 12milioni di stream su Spotify e 2.4 milioni di views su YouTube.
Riguardo quest’ultimo brano dicono: “Saving Grace è una canzone su quella persona speciale nella tua vita che è lì per te. È una canzone che significa molto per tutti noi, poiché tutti facciamo affidamento su delle persone della nostra vita personale che sono lì e ci supportano attraverso gli alti e bassi della nostra carriera.” Guarda il video – https://youtu.be/CGYa8KuoTqA

KODALINE: www.kodaline.com | www.facebook.com/Kodaline | www.instagram.com/kodaline | twitter.com/Kodaline | www.youtube.com/user/KodalineVEVO

  • Condividi l'articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg